header image
 

Nenet per Il Narratore. La locanda – parte seconda -

 

Raccogliendo il morbido guanto di sfida piumato che le avevo lanciato,  Nenet ha accettato, prima delle cugine, di scrivere quello che la sua fervida fantasia le ha ispirato come degno finale della storia di cui avevo tempo fa pubblicato la prima parte.

Doverosamente pubblico anche il suo accorato appello alla benevolenza dei lettori:

"Fattici due risate sopra (se ci riesci) e cestinalo pure se reputi non vada bene, non mi offendo. Se decidi invece di pubblicarlo, per carità, scrivi una premessa dicendo che non sono una scrittrice e che con questo non intendo ritenermi tale ma che mi sono prestata volentieri ad un gioco, per puro divertimento. (mi ricordo quando altri scrissero su Eva tutto quello che ne uscì) :D DDDDDD"

 

 

 

Mai avrei pensato infatti di ritrovarmi, nello stretto giro di un’ora, in una situazione a dir poco paradossale.

Bella, bellissima lei era lì, distesa su quel letto, finalmente!!! Attendeva la mia prossima mossa con un sorriso leggero. 
Coma avrei potuto indugiare ancora oltre? Ogni attimo di indugio sarebbe stato rubato al nostro piacere!
Non pensai più al doppio letto e la raggiunsi senza fretta, ma con la foga di un bambino che sta per assaporare una fetta della sua torta di compleanno …
In un attimo non eravamo più lì, in quella stanza, su quel letto ma in un mondo che era solo nostro, senza più tempo nè spazio godendoci l’un l’altra ad un ritmo frenetico e animale …
Non ci accorgemmo neppure di quando la porta della stanza si aprì e due ombre scure entrarono silenziose …
Ecco, ero vicino ad esplodere .. attesi qualche attimo poi avvertii le prime profonde contrazioni e i movimenti dei suoi fianchi si fecero più violenti … Fu impossibile trattenere il lungo, unisono gemito che squassò le nostre anime, finalmente saziate…
Solo allora sentii i sommessi risolini di qualcuno poco distante. Mi alzai e guardai verso il letto gemello … chissà perchè non mi sorpresi alla vista della coppia di amanti che si intrecciava sul letto ma la mia sorpresa divenne ben presto imbarazzo e poi terrore ….
- Ma … cosa ci fate voi qui?
 l’uomo si alzò ed entrò nel fascio di luce, con sdegno continuò:
- Don Abbondio … e voi … Suor Gertrude!!!!
Non riuscii a proferire parola, di fronte a me ad occhi sgranati stavano Lorenzo e Lucia, i giovani che avevo sposato quella mattina …

 

                                                                                         Nenet per Il Narratore

 

 

~ di Il Narratore on 22 Settembre 2009. Tagged: , , , , , , , , , , ,

9 Risposte to “Nenet per Il Narratore. La locanda – parte seconda -”

  1. Raccolgo la piuma e accorro a vedere!!! :D DDDGrazie per aver trascritto la premessa!!!Ottima la scelta della foto!! Al di là dello “stile” che è quello che è, il finale del racconto me lo hai suggerito involontariamente tu quando ad un certo punto scrivi:”Il suo abituale ed obbligatorio abbigliamento escludeva la possibilità di spostarci in moto, magari protetti da intimissimi caschi integrali.”beh, non sò perchè ma mi è venuto subito in mente un abito da suora :D DDDDbuona giornata a te e ai tuoi (spero clementi) lettori!!Nenet

    IL NARRATORE PER MILADY.

    Sono veramente felice di essere stato il tuo “muso” ispiratore, sia pure per un solo attimo!!! :-) ))))

    E comunque “nulla” è escluso a priori! :-)

  2. Non c’è niente di più eccitante di uomo che si toglie l’abito talare :-D DD

    Non ce la faccio proprio nemmeno ad immaginarmelo ;-)

    IL NARRATORE PER LUX.

    Forse ti ecciterebbe ancora di più “riuscire” ad immaginare di toglierglielo tu! :-) )))))

  3. Cara Nenet,brava nel saper miscelare eros ed ironia.

    Un gran saluto al propietario del maniero.

    IL NARRATORE PER VITTORIA.

    Sei la benvenuta! :-)

  4. Cara Nenet, brava nel saper miscelare, eros ed ironia.

    Un gran saluto al propietario del maniero.

    IL NARRATORE PER VITTORIA.

    Ed infatti vedo che sei subito tornata!! :-) )

  5. Cara Nenet,Brava !!!! Hai miscelato eros ed ironia !!! Un saluto al Propietario del maniero .

    IL NARRATORE PER VITTORIA.

    E ci sei ancora, fortunatamente! Anche se con la minuscola:-)

  6. Narry ,non so se ho wscritto 2500 volte la stessa cosa . Non riuscivo a postare . Almeno credo. Togline 2499 ,scusa . Vittoria.

    IL NARRATORE PER VITTORIA.

    Non ci penso nemmeno!!!! Custodirò “gelosamente” ogni cosa di te! :-) ))))

  7. E brava Lux!!! Vedo che hai colpito nel segno … ho sempre avuto una passione per:- le divise militari- le divise “clericali” :D DDDDperversaaaaaaa :D DDD2500 volte grazie Vittoria!!!Narry, sto per mandarti il secondo!!! :D DDD

    IL NARRATORE PER MILADY.

    Una passione che condivido totalmente fatte le dovute distinzioni, naturalmente!! :-) )

    Aspetto con ansia. Anche di conoscere “chi” lo firmerà. :-)

  8. Niente male quello che ha prodotto tale sfida.

    Complimenti.

    Brevemente rispondo alla tua considerazione.

    Forse hai ragione, avrei potuto fare qualcosa d’altro, ma si sa che gli istinti spesso tolgono la lucidità della razionalità.

    Quando si agise ci sono sempre delle conseguenze.

    E quella che ha portato a me è stata quella della conclusione, forse “premeditata”.

    Se ti fa piacere tornare da me, sarai il benvenuto :-)

    Teresa

    IL NARRATORE PER TERESA.

    La sfida avrà un seguito, visto che Nenet ha una “famiglia numerosa”!! :-) )

    Tornerò certamente, proprio come spero che torni tu almeno per seguire “le sue cugine”.

  9. Ciao Narratore :-)

    Ti ho inviato sulla posta di MSN le istruzioni per il traduttore : se qualcosa non dovesse funzionare scrivimi che ci penso io :-)

    IL NARRATORE PER IL GIOMBA.

    Grazie! Ho provveduto e mi pare che funzioni bene.

    Sai, per uno che riceve visite dai 5 Continenti, ed anche da parte di qualche incontinente……:-))))